La Naturopatia: cos'è e come funziona

La Naturopatia è una multi-disciplina che si basa sull’integrazione di molte metodologie e tecniche naturali soprattutto non invasive. E’ molto conosciuta in Italia come Medicina Alternativa, ma sarebbe meglio usare il termine Medicina Complementare in quanto toglie il possibile fraintendimento di avere medicine contrapposte tra loro; mentre nel termine complementare, pur avendo presupposti diversi, i è un intento comune cioè “lavoriamo insieme” per favorire la SALUTE dell’UOMO.

Il Naturopata oggi è sempre più un professionista che opera nell’ambito della SALUTOGENESI, cioè che favorisce lo stato dell’individuo; e non si occupa della Patogenesi che è ambito Medico ed è basata sul contrastare la malattia.

Molte spiegazioni ci vengono dall’etimologia della parola (dal greco) NATUROPATIA = Natura + Phatos significa intervenire in “empatia con la natura” oppure dal lontano 1865 a New York quando il medico John Sheel coniò il termine NATUROPATIA come “sentiero della natura”.

La Naturopatia segue i principi di Ippocrate e, quindi, il concetto di “VIS MEDICATRIX NATURAE” (che significa “forza guaritrice della natura”), espressione che riassume uno dei principi guida secondo cui gli organismi contengono “poteri innati di auto-guarigione” che permettono di ripristinare il proprio stato di salute per via naturale.

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) nel 1948 definì lo stato di salute “come stato di completo benessere fisico, mentale e sociale non la semplice assenza dello stato di malattia o infermità”.

Quindi BEN-ESSERE = ESEERE BENE è da intendere, come definisce la Medicina Olistica (olos = tutto), uno stato di equilibrio nella dimensione fisica-emotiva-mentale dell’uomo: quindi condizione non di una sola parte dell’individuo globale.

Il Naturopata non si occupa del problema ma considera la persona nella sua interezza; è pedagogo nell’educare alla salute naturale e soprattutto alla reale prevenzione.

Vi sono molte discipline naturopatiche che permettono di valutare lo stato di salute della persona: Iridologia, Shiatsu, Riflessologia, Kinesiologia, ecc.

Qualora sia necessario si interviene consigliando rimedi naturali propri della Naturopatia come: Floriterapia, La Nutrizione, l’Integrazione Vitaminica-Minerale, l’Oligoterapia, ecc.

In conclusione possiamo affermare che la Naturopatia incoraggia il processo di autoguarigione dell’uomo con metodi e tecniche non invasive.


Agostino Gazzurelli

Iridologo, naturopata, counselor

www.iridologo.it


Tratto da: SPAGYRICA – Aprile 2018 – N. 30


Ì