Biorisonanza secondo Paul Schmidt

L'azienda Rayonex ha ormai alle spalle 30 anni di storia e di successi. Sin dall'inizio Rayonex si è prefissa di essere non solo un produttore di dispositivi di biorisonanza, ma un'impresa fedele a una filosofia, la filosofia dell'approccio orientato alle cause e del trattamento naturopatico.

Il perno attorno al quale ruotano tutte le riflessioni è sempre la biorisonanza secondo Paul Schmidt, che mira a stimolare le funzioni dell'organismo (in ambito sia umano che veterinario) mediante spettri di frequenza. È stato Paul Schmidt a riconoscere e a postulare tali correlazioni già nel 1976. Ha così gettato le basi della biorisonanza esogena (ovvero che agisce dall'esterno), che oggigiorno porta il suo nome.

In base ad essa sono stati creati il dispositivo di medicina avanzata e di biorisonanza Rayocomp PS 1000 polar e quello di dimensioni ridotte Rayocomp PS 10. Quest'ultimo si presta particolarmente all'uso in medicina veterinaria grazie alla sua portabilità. Fino ad oggi la biorisonanza secondo Paul Schmidt ha sviluppato un'enorme capacità di applicazione in svariati campi, che spaziano dalla ricerca all'impiego presso cliniche. Il merito va attribuito ai numerosi accessori e sicuramente al sistema di analisi e armonizzazione di Rayonex per l'ambito umano e veterinario, sviluppato in collaborazione con gli esperti dell'Associazione per la promozione della medicina vibrazionale.

Ne è nato un nuovo fiore all'occhiello, la "green card" di Rayonex. Si tratta di una scheda di memoria di cui può avvalersi il terapeuta presso il suo studio, ad esempio con Rayocomp PS 1000 polar, e che consente al paziente di eseguire facilmente la terapia a domicilio con il dispositivo portatile Rayocomp PS 10. È particolarmente interessante per pazienti degenti e affetti da patologie croniche. Il grande interesse destato dalla biorisonanza secondo Paul Schmidt è dovuto inoltre ai risultati estremamente positivi dello studio sull'efficacia dei dispositivi di biorisonanza di Rayonex condotto dall'Istituto Fraunhofer.

Poiché tutti i dispositivi di biorisonanza di Rayonex sono prodotti medici (classe I e classe IIa), soggetti quindi all'osservanza di severe direttive, sono stati elaborati ampi sistemi di gestione volti a preservare la qualità e la sicurezza da essa derivante.